Il territorio cantonale dispone di quattro Enti regionali per lo sviluppo (Bellinzonese e Valli, Mendrisiotto e Basso Ceresio, Luganese, Locarnese e Valli). Ogni Ente è dotato di una struttura operativa e di uno sportello informativo e funge da antenna sul territorio in merito agli obiettivi di politica economica regionale promossi dal Dipartimento cantonale delle finanze e dell’economia (DFE). L’ERS-MB ha i suoi uffici presso il Municipio di Chiasso.

La politica economica regionale (PER) ha lo scopo di promuovere lo sviluppo economico attraverso il coordinamento delle politiche settoriali, il miglioramento delle condizioni quadro e il sostegno alle condizioni precompetitive, in particolare per quanto attiene allo stimolo all’innovazione e al trasferimento tecnologico. Con la PER il modello di sostegno allo sviluppo economico è improntato alla logica di “sistema” o di “messa in rete” tra aziende, istituti di ricerca e formazione e istituzioni.

Lo scopo della PER è favorire l’aumento della capacità d’innovazione e competitività delle PMI in modo che queste possano meglio affrontare la concorrenza sul piano nazionale e internazionale. Infatti, il sostegno all’innovazione costituisce il principale ambito d’intervento della politica a favore delle PMI. Anche la recente adesione del Ticino alla Greater Zurich Area ha come scopo di rafforzare la capacità innovativa e la competitività del nostro Cantone oltre ad attirare aziende innovative sul territorio. 

Queste misure sono inserite nel sistema regionale dell’innovazione in Ticino, uno dei sei sistemi regionali d’innovazione (SRI) www.ti.ch/portale-impresa riconosciuti dalla Confederazione e per il quale la Fondazione AGIRE, Agenzia per l’innovazione regionale del Cantone Ticino, svolge il ruolo di coordinatore. Fra le iniziative coordinate dalla Fondazione Agire vi sono il trasferimento del sapere e della tecnologia, il sostegno all’imprenditorialità, il Tecnopolo Ticino e il Parco Nazionale dell’innovazione, la formazione della manodopera, lo sviluppo delle specializzazioni intelligenti ed i centri di competenza e le reti interaziendali.

Per le imprese e per i potenziali imprenditori gli ERS rappresentano spesso un primo approdo, uno sportello informativo sulle politiche economiche cantonali, di accompagnamento e di sostegno all’imprenditorialità.

Bettina Stark
Direttrice Ente Regionale per lo sviluppo del Mendrisiotto e Basso Ceresio

Il territorio cantonale dispone di quattro Enti regionali per lo sviluppo (Bellinzonese e Valli, Mendrisiotto e Basso Ceresio, Luganese, Locarnese e Valli). Ogni Ente è dotato di una struttura operativa e di uno sportello informativo e funge da antenna sul territorio in merito agli obiettivi di politica economica regionale promossi dal Dipartimento cantonale delle finanze e dell’economia (DFE). L’ERS-MB ha i suoi uffici presso il Municipio di Chiasso.

La politica economica regionale (PER) ha lo scopo di promuovere lo sviluppo economico attraverso il coordinamento delle politiche settoriali, il miglioramento delle condizioni quadro e il sostegno alle condizioni precompetitive, in particolare per quanto attiene allo stimolo all’innovazione e al trasferimento tecnologico. Con la PER il modello di sostegno allo sviluppo economico è improntato alla logica di “sistema” o di “messa in rete” tra aziende, istituti di ricerca e formazione e istituzioni.

Lo scopo della PER è favorire l’aumento della capacità d’innovazione e competitività delle PMI in modo che queste possano meglio affrontare la concorrenza sul piano nazionale e internazionale. Infatti, il sostegno all’innovazione costituisce il principale ambito d’intervento della politica a favore delle PMI. Anche la recente adesione del Ticino alla Greater Zurich Area ha come scopo di rafforzare la capacità innovativa e la competitività del nostro Cantone oltre ad attirare aziende innovative sul territorio. 

Queste misure sono inserite nel sistema regionale dell’innovazione in Ticino, uno dei sei sistemi regionali d’innovazione (SRI) www.ti.ch/portale-impresa riconosciuti dalla Confederazione e per il quale la Fondazione AGIRE, Agenzia per l’innovazione regionale del Cantone Ticino, svolge il ruolo di coordinatore. Fra le iniziative coordinate dalla Fondazione Agire vi sono il trasferimento del sapere e della tecnologia, il sostegno all’imprenditorialità, il Tecnopolo Ticino e il Parco Nazionale dell’innovazione, la formazione della manodopera, lo sviluppo delle specializzazioni intelligenti ed i centri di competenza e le reti interaziendali.

Per le imprese e per i potenziali imprenditori gli ERS rappresentano spesso un primo approdo, uno sportello informativo sulle politiche economiche cantonali, di accompagnamento e di sostegno all’imprenditorialità.

Bettina Stark
Direttrice Ente Regionale per lo sviluppo del Mendrisiotto e Basso Ceresio

Facebook
LinkedIn