Massimo Cerutti

Massimo Cerutti

Imprenditore nel settore del caffè

BREVE STORIA

Nel 1926 Nonna Angioletta e Nonno Alessandro Cerutti possiedono e gestiscono una trattoria sul Lago Maggiore, Leggiuno. Nel settembre 1933, Alessandro Cerutti ottiene la licenza per esercitare il commercio di caffè ed altri prodotti alimentari. Il padre di Massimo, Angelo Enrico, il più giovane dei quattro figli, inizia la sua carriera alberghiera, come cuoco, nel 1937 presso il “Grand Hotel des Îles Borromées” a Stresa, che prosegue poi in altri hotels a 5 stelle in Svizzera.

Nel 1950 Angelo Enrico Cerutti, acquista il “Ristorante Bar Principe”, in Corso Italia a Saronno e lo conduce con successo fino al 1960. Grazie all’esperienza acquisita, dal 1960 al 1990 diventa promotore del caffè italiano sul mercato svizzero ed estero. Il figlio di Enrico, Massimo, crea nel 1985 la propria azienda MASSIMO CERUTTI SA, la quale opera nel settore del caffè e delle specialità dolciarie di alta qualità.

Signor Cerutti,

Leggiamo nel sito internet di CERUTTI “il Caffè” quanto segue:

CERUTTI “il Caffè”, un’azienda famigliare, presente sul mercato con un’esperienza di oltre 60 anni nella torrefazione del caffè.

Dalla selezione delle più pregiate qualità di caffè verde, provenienti dai paesi d’origine e coltivate nelle “fazendas” secondo un’antica tradizione, CERUTTI “il Caffè” compone le squisite ed aromatiche miscele di caffè, seguendo la migliore tradizione di tostatura italiana.

Il solo fatto di leggere queste poche righe, ci indica che la Sua è una ditta di lunghe tradizioni, quindi non necessita di grandi presentazioni…

Negli ultimi anni molte delle più grandi aziende hanno deciso di centralizzare le proprie attività oltre Gottardo con una conseguente minor ridistribuzione delle commesse alle PMI del Canton Ticino…

Lei con la Sua società è diventato sponsor ufficiale anche Oltr’Alpe (FC Zürich, per esempio), oppure addirittura a livello nazionale (Sponsor ufficiale della Prima Lega svizzera di calcio), ma ci appare molto radicato al Ticino ed ancorato alla storia di Suo Nonno e Padre.

Quindi, la Sua, è una storia/tradizione di famiglia. Quali crede siano, invece, gli elementi chiave per avviare e gestire un business di successo in Ticino?

Per diversi anni siamo stati Sponsor Ufficiale del Football Club Lugano “Main Sponsor” in Super League.

La scelta di affiancarci al “FC Zürich”, come pure le altre sponsorizzazioni, sono una strategia aziendale per farci conoscere ancora meglio Oltr’Alpe, in una città importante come Zurigo.

A così tanti anni dalla ripresa dell’attività di famiglia, voltandosi indietro, ripercorrerebbe la stessa strada?

Si, sicuramente con miglioramenti.

Qual è l’aspetto da lei preferito dell’essere un imprenditore?

La tenacia e la possibilità che può offrire non solo il Ticino, ma tutta la Svizzera ad una azienda Ticinese.

Quali consigli potrebbe dare alle varie persone che avviano un’attività in proprio?

La serietà e la dinamicità nel trasmettere credibilità della propria azienda verso terzi e la disponibilità nell’ascoltare e scoprire le esigenze di mercato.

 

 

Il contributo apparirà nella rivista nr. 10 zona Lugano e Basso Ceresio (2° Edizione) – pubblicazione settembre 2020

 

 

Facebook
LinkedIn